☀️ ABBRONZATI con SUN KISSED. ☀️

Abbronzatura a macchie bianche, le 8 probabili cause

abbronzatura a macchie

Sei al mare, hai finalmente raggiunto il tuo colorito ma ti accorgi di una fastidiosa abbronzatura a macchie bianche? O ancora peggio, di ritorno da una vacanza ai Caraibi a ritmo di sole, cocktails e relax e ti accorgi pian pianino un abbronzatura che va via a macchie bianche? Può succedere inoltre di trovarsi spesso un’abbronzatura con macchie sulla pancia o un’abbronzatura gambe a macchie.

Sono tutte queste, delle condizioni fisiche spiacevoli che spesso non ci permettono di vivere appieno la nostra vacanza estiva e la nostra forma e aspetto fisico migliore. Di fatto, molte persone si recano in spiaggia o al mare proprio per poter godere di questo particolare colorito della pelle per poi trovarsi ad affrontare una fastidiosa abbronzatura con macchie bianche spesso anche difficile da camuffare. E come fare in questo caso?

Difficile a dirsi. Spesso, solo l’aiuto di un dermatologo può permetterci di affrontare al meglio un’abbronzatura che va via a macchie o ancora peggio un’abbronzatura a macchie sulla pancia e un’abbronzatura gambe a macchie. In questo articolo ti parleremo del fenomeno dell’abbronzatura con macchie bianche. Cercheremo anche di capire quali sono le cause che provocano questo tipi di abbronzatura a macchie sulla pancia e l’abbronzatura gambe a macchia.

E per concludere, cercheremo di capire se esistono e quali sono eventuali rimedi o precauzioni per evitare un’abbronzatura che va via a macchie senza poi dannarci a trovare la soluzione migliore per combattere questo tipo di problema. E allora, buona lettura e ti auguriamo che i casi riportati siano quelli adatti a te per riuscire ad evitare un’abbronzatura a macchie bianche.

Cos’è una abbronzatura a macchie bianche?

Con l’estate, tutti noi siamo alla ricerca di un colorito perfetto per la nostra pelle che esposta ai raggi del sole si abbronza regalandoci un colorito dorato. Però molto spesso può capitare di ritrovarsi con un abbronzatura che va via a macchie o peggio ancora, con un colorito perfetto sì, ma con un’abbronzatura a macchie sulla pancia o con un abbronzatura gambe a macchie.

Dunque, l’esposizione al sole ci regala un colorito dorato, ma tuttavia sono molte le persone che riscontrano un abbronzatura a macchie bianche spesso associata alla comparsa di macchie solari, in particolare un’abbronzatura a macchie sulla pancia o un abbronzatura gambe a macchie che creano un effetto a “pois” o a “cartina geografica”, decisamente brutto a vedersi.

Ma di cosa si tratta? Partiamo da un principio basilare, non occorre creare allarmismi, un abbronzatura che va via a macchie, livello cutaneo può scaturire da vari fattori come una scottatura della pelle o semplicemente una carenza di melanina che può essere ovviata con l’assunzione di un integratore.

Tuttavia, se siete sicuri di poter escludere queste cause, l’abbronzatura a macchie bianche sulla pelle può dipendere solo da una particolare situazione fisiologica: la micosi più specificamente la Pitiriasi Versicolor ma che è meglio nota come “fungo di mare”, un nome certamente meno spaventoso.

Dunque se siete in questa seconda condizione con un abbronzatura a macchie sulla pancia e un abbronzatura gambe a macchia, l’azione ideale da intraprendere è quella di rivolgersi al proprio dermatologo di fiducia.

Cause di un’abbronzatura che va via con macchie bianche sulla pelle

Devi sapere che oltre ad un eccessiva e sbagliata esposizione ai raggi UV del sole, un’abbronzatura a macchie bianche può dipendere da molti altri fattori. Abbiamo già visto come il fungo di mare potrebbe essere una delle varie cause a riportare un abbronzatura a macchie sulla pancia e un abbronzatura gambe a macchie.

abbronzatura a macchie bianche

Ora passiamo ad elencare gli altri motivi che producono un abbronzatura che va via a macchie. Tra questi abbiamo:

  1. Lichen Sclerosus
  2. Una maggiore sensibilità della pelle spesso legata all’uso di farmaci che possono intensificarla
  3. tessuti cicatriziali (aree della pelle in cui si sono cicatrici derivanti da chirurgia, lesioni cutanee, e/o morsi di insetti)
  4. Tinea versicolor; un’infezione dovuta ai funghi (in questo caso le macchie dopo una terapia che ci porta alla guarigione le macchie scompaiono da se)
  5. vitiligine o leucoderma, rappresenta un disturbo autoimmune che si presenta sul viso, collo, ma anche sulla bocca e sulle mani
  6. Pitiriasi Versicolor, il nostro sopra citato “fungo di mare”
  7. psoriasi
  8. ipomelanosi guttata9. Pitiriasi Alba

Come vedi le cause che possono portare ad un abbronzatura a macchie bianche sono varie. Di seguito cercheremo di parlare nel dettaglio di ognuna di esse. In questo modo ti daremo un quadro generale per cercare di capire da cosa dipende la tua abbronzatura che va via a macchie e quali precauzioni prendere per evitare di rientrare a casa dopo le vacanze con una abbronzatura a macchie sulla pancia o una abbronzatura gambe a macchie. Ma vediamo insieme nelle righe successive.

Abbronzatura a macchie bianche: Lichen Sclerosus

Una delle prime cause che ci porta ad avere un abbronzatura che va via a macchie è la Lichen Sclerosus. Devi sapere che questo è un problema cutaneo a lungo termine che causa un abbronzatura a macchie sulla pancia e sull’area genitale ma che possono colpire qualsiasi parte della pelle.

È un tipo di problema che si riscontra maggiormente nelle donne in post-menopausa, anche se chiunque può diventare una vittima di Lichen Sclerosus.N on si conosce ancora la causa sprigionante di questa patologia ma bisogna dire che nei casi lievi di lichen sclerosus non esistono sintomi particolari.

Tuttavia, se o quando si verificano, i sintomi principali di questa patologia spesso associata ad una abbronzatura gambe a macchie sono:

  • Le macchie sono lisce (ovunque sul corpo)
  • Lividi o pelle livida
  • Grave prurito che causa disagio o dolore
  • Macchie bianche spesso rugose
  • Dolore durante un rapporto sessuale
  • Spesso le macchie sanguinano.

Maggiore sensibilità della pelle

Un altra causa di un abbronzatura a macchie sulla pancia o di una abbronzatura gambe a macchie è legata alla maggiore sensibilità della nostra pelle. Questa particolare situazione del nostro tessuto cutaneo può portare alla formazione di macchie bianche sulle gambe e non solo.

Inoltre devi fare anche attenzione ad un altro particolare problema, o maglio accortezza. Alcuni farmaci possono produrre alcune reazioni che vanno a innescare e intensificare la sensibilità della pelle. Quindi se hai problemi di abbronzatura a macchie bianche, fai molta attenzione ai farmaci che assumi per non intensificare questo fenomeno.

  • Tessuti cicatriziali

Un altro problema strettamente legato all’abbronzatura che va via a macchie, è quello legato ai tessuti cicatriziali. Le aree della pelle in cui ci sono alcune cicatrici non contengono la melanina e quindi non possono mai essere oggetto di abbronzatura.

E’ inutile dire che i tessuti cicatriziali o le cicatrici derivano spesso da lesioni alla pelle, chirurgia, morsi di insetti o qualsiasi altra forma di ferite e come detto sono quelli più esposti ad una abbronzatura a macchie sulla pancia e qualsiasi altra parte del corpo.

Tinea versicolor

Andiamo avanti con il quadro sulle cause di una abbronzatura a macchie bianche e introduciamo ora il tema sulla Tinea Versicolor. Cosa comporta questo particolare stato di salute? Comporta che chi è affetto da questa infezione fungina non riesce ad abbronzarsi dopo l’esposizione al sole dal momento che i raggi del sole non penetrano nella zona della pelle interessata dall’ infezione.

La Tinea Versicolor come una qualsiasi infezione può essere combattuta con qualsiasi antibiotico, e questo fa si che l’abbronzatura che va via a macchie può anche sparire a guarigione avvenuta. Inoltre devi sapere che può anche essere prevenuta con adeguate misure per combattere la sudorazione.

  • Abbronzatura a macchie sulla pancia e sul corpo: vitiligine o leucoderma

Un altra causa di questa abbronzatura gambe a macchie potrebbe essere la vitiligine o leucoderma. La vitiligine, nota anche come leucoderma, è riconosciuta da dottori e studiosi come una malattia della pelle relativamente comune, caratterizzata dalla presenza di macchie bianche o chiazze sulla pelle.

La causa di della presenza di queste macchie è dovuta dalla distruzione o indebolimento delle cellule del pigmento in quelle aree. Indebolimento che spesso sfocia nella distruzione finale del pigmento che non viene più prodotto in quell’area della pelle.

Si pensa che la vitiligine sia un disturbo autoimmune che va a colpire solo il colore della pelle, ma la consistenza e altre qualità della pelle rimangono normali. Una delle conseguenze è ben visibile a livello dei capelli che possono anche diventare bianchi se crescono nelle zone colpite da questa malattia.

Questa abbronzatura a macchie bianche dovuta alla vitiligine dipende dal fatto che i melanociti, cellule responsabili della pigmentazione della pelle, muoiono o non sono in grado di funzionare. La causa precisa che porta alla nascita di questo fenomeno è complessa e non completamente compresa.

Le uniche prove a nostra disposizione che possono ritenersi veritiere sono quelle che fanno capo ad una particolare combinazione di fattori autoimmuni, genetici e ambientali.

Pitiriasi Versicolor

Un altro problema legato ad una abbronzatura a macchie sulla pancia e su tutto il resto del corpo è legata alla Pitiriasi Versicolor. Come si manifesta?

Questo particolare stato fisiologico si manifesta attraverso delle chiazze chiare sulla nostra pelle. Queste chiazze spesso si scambiano per delle banali scottature o si imputano ad altre cause ben identificabili (allergie, mancanza di melatonina etc.).

Il tutto si traduce in un unica patologia, la micosi fungine della pelle conosciuta con il nome scientifico di Pitiriasi Versicolor. Come detto in precedenza la Pitiriasi Versicolor è definita anche come fungo di mare dal momento che si presenta soprattutto durante i mesi estivi anche se in linea di massima l’infezione è già da tempo presente sulla pelle e il sole agendo sulle zone colpite dall’infezione non fa altro che evidenziare questa particolare micosi.

Questo perché la patologia in oggetto è causata da miceti (funghi) presenti sulla cute che con il caldo, l’umidità estiva o semplicemente con l’abbassamento delle difese immunitarie, proliferano determinando un abbronzatura gambe a macchie.

La diagnosi della micosi è spesso molto semplice. Tutte le chiazze che la caratterizzano generalmente hanno una dimensione che varia dai pochi millimetri ad un massimo di un centimetro di diametro.

Non producono prurito e col passare del tempo si estendono a tal punto da assumere un aspetto particolare che ci ricorda molto una cartina geografica.

Abbronzatura a macchie bianche: la psoriasi e la Pitiriasi Alba

Per completare il quadro delle cause che producono un abbronzatura che va via a macchie, abbiamo, la psoriasi e la Pitiriasi Alba.

Per quanto riguarda la prima patologia, devi sapere che ’esposizione al sole e il caldo dell’estate possono addirittura avere un effetto positivo sulla psoriasi, che spesso può portare addirittura ad una vera e propria regressione della malattia, se non alla piena scomparsa delle lesioni.

Ma in alcuni casi si può verificare un peggioramento che porta appunto ad un abbronzatura a macchie sulla pancia e sul corpo. Per proteggersi, la regola generale è dunque quella di esporsi al sole, ma con cautela. Usando sempre la protezione solare e scegliendo anche le ore meno calde del giorno.

Per quanto riguarda invece il problema dell’abbronzatura gambe a macchie dovuta alla Pitiriasi Alba, devi sapere che quest’ultima è una discromia cutanea frequente ma temporanea che si presenta generalmente su una cute molto secca e soprattutto d’estate.

Si manifesta sotto forma di chiazze di eczema nummulare ed è dovuta ad una pelle eccessivamente xerotica che desquamando porta via la melanina a chiazze.

Rimedi contro un’abbronzatura che va via a macchie

Passiamo ora alla sezione finale sui rimedi per combattere un abbronzatura a macchie sulla pancia o un abbronzatura gambe a macchie. Per prevenire questo genere di problemi, è doveroso evitare un’esposizione prolungata al sole soprattutto nelle ore più calde della giornata.

E quando ci si decide invece ad esporsi è essenziale sempre l’utilizzo di creme con schermo solare elevato. Inoltre, se sei in presenza di questi problemi è sconsigliato anche usare profumi, oli non specifici o creme profumate prima di esporsi al sole.

Puoi anche ricorrere ad alcuni importanti rimedi naturali come ad esempio l’aloe vera o l’olio di enotera utilizzati spesso per migliorare l’aspetto di questo antiestetico problema. A seconda dei casi, il consulto di un dermatologo e la prescrizione di antimicotici è molto consigliato.

Mentre, nel caso della vitiligine, se ne hai voglia, potrebbero essere effettuati anche alcuni trattamenti chirurgici o medici spesso costosi, invasivi e dolorosi. Viste le caratteristiche del trattamento chirurgico devi sapere che sono molte le persone che preferiscono convivere con il disturbo.

C’è di più.  E’ possibile coprire l’inestetismo sulla pelle con un correttore da di una tonalità il più simile possibile a quella della parte della nostra pelle colpita.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sui nostri canali social

Sun Kissed, crema abbronzante con formula naturale per avere un’ abbronzatura intensa e duratura.