☀️ ABBRONZATI con SUN KISSED. ☀️

Come aumentare la melanina: 3 soluzioni per un’abbronzatura da urlo

come aumentare la melanina

Con l’arrivo dell’estate potrebbe capitare di chiedersi come aumentare la melanina all’interno del nostro organismo. Questo perché tutti sanno che la melanina è ciò che permette al corpo di abbronzarsi meglio e avere una tintarella dorata ed omogenea.

Ma, nello specifico, cos’è la melanina e in che modo agisce sulla pelle? Andiamo a scoprirlo nel dettaglio.

Per prima cosa bisogna specificare che la melanina è un insieme di cellule scure (melanociti) che si attivano nel momento in cui ci esponiamo alla luce solare. Queste cellule si raggruppano e fungono da scudo protettivo per l’epidermide, in modo tale che la cute non subisca gli effetti nocivi dei raggi ultravioletti.

L’abbronzatura è quindi semplicemente una protezione che il corpo mette in atto per difendere se stesso dai danni che può provocare il sole.

Chiaramente, però, è fondamentale dare una mano alla nostra pelle aiutandola con creme protettive e filtri che preservino la nostra cute ed evitino scottature, dermatiti e altri effetti pericolosi dovuti ad un’inadeguata esposizione al sole.

Questo è importante soprattutto nei soggetti che hanno bisogno di sapere come aumentare la melanina perché ne hanno uno scarso livello e che quindi hanno una pelle particolarmente chiara e sensibile, ma anche macchie bianche sulla pelle, vitiligine o albinismo: patologie tipiche di chi soffre di mancanza di melanina.

Come aumentare la melanina con gli integratori

Chiedersi come aumentare la melanina può essere utile non soltanto per migliorare la propria abbronzatura, ma anche perché la melanina è responsabile del colore e della salute della nostra pelle, dei nostri capelli e dei nostri occhi.

Inoltre, da essa dipende la capacità della cute di sapersi proteggere dagli agenti esterni. Una carenza nei livelli di melanina può fare in modo che la pelle, i capelli e la vista siano più sensibili e delicati e in alcuni casi sfociare in vitiligine o albinismo.

Come aumentare la melanina? Il primo metodo è sicuramente quello di utilizzare degli integratori alimentari.

Privi di grosse controindicazioni, contengono prevalentemente ingredienti naturali che oltre ad avere una vasta gamma di effetti positivi per il corpo, servono anche ad attivare la produzione di melanina.

Il nostro corpo genera melanina durante la melanogenesi, che a sua volta si compie in diverse fasi. Prima di tutto, però, è fondamentale che l’organismo abbia una discreta quantità di tirosina, un amminoacido importante per attivare la melanogenesi.

La tirosina viene a sua volta prodotta grazie alla fenilalanina, un amminoacido essenziale.

Gli ingredienti e le loro funzioni

Dunque, per sapere come aumentare la melanina è importante tenere a mente che entrambi gli amminoacidi siano presenti nei giusti livelli all’interno del nostro corpo. Ma non solo.

Esiste una grande quantità di altre sostanze capaci di dare una grossa mano all’attivazione di melanina.

Ad esempio, il betacarotene, il licopene, vitamina A, C, B2, selenio, rame e zinco. Si tratta di componenti naturali e benefici per tanti aspetti della salute dell’organismo, peraltro contenuti in tanti alimenti che assumiamo quotidianamente.

Carote, pomodori, albicocche, pesce, uova, legumi, etc.

Se ci stiamo chiedendo come aumentare la melanina e vogliamo ricorrere all’uso di integratori, sarà essenziale cominciare il trattamento alcuni mesi prima di arrivare all’esposizione al sole, in modo tale che abbiano il tempo per fare effetto e incrementare la melanogenesi.

Una volta in spiaggia, svilupperemo un’abbronzatura che farà invidia a tutti e avremo naturalmente una pelle più sana e protetta.

Nel momento in cui acquistiamo un determinato prodotto, però, attenzione sempre agli ingredienti. È fondamentale scegliere solo componenti naturali ed evitare integratori che contengono coloranti come la cantaxantina, assolutamente dannoso per l’organismo.

Come aumentare la melanina con le creme

Come aumentare la melanina con le creme? Niente di più semplice. In commercio ne esistono di diverse tipologie e marche, a seconda della nostra personale esigenza.

Gli ingredienti contenuti all’interno della maggior parte di questi prodotti sono gli stessi che è possibile trovare negli integratori, di cui abbiamo parlato precedentemente.

Quindi betacarotene, vitamine (A, B2, C), antiossidanti, licopene, zinco rame e selenio. Sostanze naturali che attivano la melanina e agiscono positivamente sull’organismo e sulla nostra salute generale.

A differenza degli integratori, che agiscono dall’interno, le creme vanno assorbite esternamente, a contatto con la cute. Di conseguenza hanno bisogno di un tempo maggiore per fare il loro effetto. Si consiglia di cominciare ad utilizzarle anche molti mesi prima dell’estate.

C’è chi già ad inizio primavera comincia a riflettere su come aumentare la melanina e a spalmare quotidianamente sulla pelle creme che la  attivino. In questo modo, già alle prime esposizioni solari si potrà notare una reattività maggiore della pelle, che ci permetterà di assumere un bel colorito dorato.

Non bisogna dimenticare che, anche in questo caso, questi prodotti non valgono come sostituti delle protezioni solari. Entrambe le tipologie di crema sono fondamentali per proteggersi dai raggi UV e dai loro effetti nocivi. La melanina da sola non basta per evitare scottature, ustioni gravi e problematiche che alla lunga possono portare a tumori della pelle.

Chi si chiede come aumentare la melanina deve tenere a mente che anche proteggersi è importantissimo per evitare problemi cutanei e salvaguardare non solo la salute della nostra pelle ma anche la sua bellezza. Il sole e gli agenti esterni favoriscono l’ossidazione e l’invecchiamento, mentre una pelle sana e curata avrà sempre un aspetto migliore e più giovane.

Come si può aumentare la melanina con l’alimentazione

Come aumentare la melanina in modo naturale ed economico? Con l’alimentazione. Chi desidera dare una mano alla propria pelle senza acquistare creme o integratori, può ricorrere ad una dieta che aiuti ad attivare maggiormente la melanogenesi.

Questo perché, come abbiamo visto precedentemente, gran parte delle sostanze che stimolano la produzione di melanina sono contenute nei cibi che mangiamo ogni giorno.

Come aumentare la melanina con il betacarotene? mangiando carote, zucca, verdure a foglia verde, cereali, albicocche, peperoni e tantissimi altri alimenti.

Si tratta di un pigmento vegetale che aiuta la formazione della vitamina A, fondamentale per diverse nostre funzioni biologiche. Ha proprietà antiossidanti che contrastano i radicali liberi, aiuta la pelle ma anche la capacità visiva.

Allo stesso modo, anche il licopene può attivare efficacemente la melanogenesi. È un carotenoide proprio come il betacarotene, quindi aiuta la naturale pigmentazione della pelle. Come aumentare la melanina con il licopene? Quest’ultimo si trova principalmente nei pomodori, nelle carote, nelle albicocche, nell’anguria, nelle arance rosse e nel pompelmo rosa.

Ha inoltre proprietà antiossidanti ed è utile per combattere l’invecchiamento cutaneo e contrastare l’insorgenza di malattie cardiovascolari.

Ci sono tantissimi altri alimenti che possono attivare la produzione di melanina. È importante scegliere i più ricchi di vitamina A, vitamina C, vitamina E, vitamina B2, ma anche minerali importanti come rame, selenio e zinco.

Bisognerà quindi optare per alimenti integrali, arance, soia, pesce, legumi, lattuga, spinaci, albicocche, radicchio, cicoria, lattuga, melone giallo, peperoni, pesche, anguria, ciliegie, oltre naturalmente ai già citati pomodori e carote.

Come contrastare le macchie bianche della pelle

Abbiamo visto che chiedersi come aumentare la melanina è utile perché essa è la sostanza contenuta all’interno del nostro organismo, deputata alla salute della cute, all’abbronzatura e al colorito della pelle, dei capelli e degli occhi, di ognuno di noi.

Vi siete mai chiesti perché le diverse popolazioni hanno anche diversi colori della pelle? O una particolare tendenza a sviluppare capelli e occhi chiari o scuri? Perché gli svedesi sono in gran parte biondi e con gli occhi chiari mentre i giapponesi hanno capelli e occhi tendenzialmente scuri?

Questo dipende esclusivamente dalla genetica. I livelli di melanina possono variare e si tramandano geneticamente. Proprio per questo, anche chi soffre di carenze di melanina tende a tramandare all’interno della propria famiglia patologie come vitiligine o albinismo.

Le macchie bianche della pelle sono un problema che affligge molte persone. Questo può insorgere perché in determinati punti della cute i melanociti non fanno del tutto il loro lavoro e subiscono delle disfunzioni.

Chiedersi come aumentare la melanina può essere utile nel momento in cui vogliamo intraprendere una cura per ovviare a questo problema estetico. È importante perché oltre a migliorare l’aspetto esteriore della propria pelle, permetteremo alla cute di aumentare la propria capacità di difendersi dal sole o da agenti esterni che possano causarci irritazioni, dermatiti, scottature o problemi di altro genere.

In questi casi, affidarsi a dei prodotti, come integratori o attivatori di melanina, è sicuramente una buona soluzione per affrontare il disturbo e migliorare la propria melanogenesi.

È importante richiedere un parere medico su come aumentare la melanina, affinché un esperto possa indicarci il prodotto più adatto al nostro caso e la corretta assunzione, affinché possa fare al meglio il proprio effetto su di noi.

I migliori prodotti in commercio per aumentare la melanina

Se vi state chiedendo come aumentare la melanina in modo veloce ed efficace, è il caso di affidarsi a prodotti che possano fare al caso vostro. Che si tratti di integratori o attivatori di melanina sotto forma di crema, ecco come scegliere i migliori prodotti da poter trovare in commercio.

Si tratta in prevalenza di prodotti naturali, i cui componenti non gioveranno solo ai livelli di melanina all’interno del nostro organismo, ma anche a diverse altre funzioni biologiche che permetteranno di mantenerci sani, forti e in forma.

Avremo un’abbronzatura più duratura e dorata ma anche un sistema immunitario più forte, miglioreremo la vista e la salute cutanea e dei nostri capelli. Per scegliere il prodotto più adatto a noi da poter acquistare è senz’altro necessario analizzare una serie di fattori come i componenti al suo interno e in quanto tempo si vedranno i primi risultati.

Ingredienti

Come aumentare la melanina in modo sano? Per quanto riguarda gli ingredienti, è consigliabile sempre optare per dei prodotti naturali, che al loro interno contengano componenti sani e non nocivi per l’organismo. Creme, integratori o attivatori di melanina biologici sono sempre da considerare migliori rispetto a prodotti chimici e artificiali.

Oggi infatti si tende ad acquistare maggiormente i prodotti naturali e certificati, magari che rispettino l’ambiente e non soltanto il nostro organismo.

Ovviamente quando ci chiediamo come aumentare la melanina con un qualsiasi prodotto è essenziale che al suo interno ci siano tutti gli ingredienti responsabili dell’attivazione della melanogenesi, che incrementino e velocizzino questo processo. È il caso del betacarotene, del licopene (in generale dei carotenoidi), ma anche delle vitamine, degli antiossidanti e dei minerali.

I prodotti sotto forma di capsule vanno assunti per via orale diverse settimane (o mesi) prima di arrivare al mare ed esporci ai raggi solari. Questo per permettere loro di avere il tempo di poter fare effetto all’interno del corpo, attivando gradualmente ed efficacemente le fasi della produzione di melanina.

Fondamentale è assicurarsi che il prodotto non contenga ingredienti artificiali e dannosi, no OGM, pesticidi, coloranti o additivi. Totalmente biologico e naturale e sicuro. Questa scelta ci garantirà una pelle più sana e una migliore capacità di proteggersi al sole, di conseguenza avremo un bel colorito caramellato che farà invidia a tutta la spiaggia.

Inoltre, analizzando come aumentare la melanina miglioreremo la vista e fortificheremo anche il sistema immunitario grazie alle numerose vitamine come la vitamina A (attivata proprio grazie al betacarotene). In commercio è anche possibile acquistare prodotti adatti a vegani, vegetariani e intolleranti al glutine o al lattosio.

Ulteriori benefici

Spesso molti di questi prodotti acquistabili per chi desidera sapere come aumentare la melanina forniscono benefici accessori all’organismo e non soltanto un’abbronzatura da copertina. Gli effetti degli ingredienti naturali avranno risultati anche sulla salute generale della pelle e non solo sulla tintarella.

Scegliendo prodotti che si concentrano in particolare sui benefici della pelle potremo anche attenuare le imperfezioni cutanee come brufoli e punti neri.

Alcune creme hanno bisogno di diverse settimane per fare efficacemente il loro effetto. Vanno spalmate ogni giorno anche mesi prima dell’estete.

Altre, invece, possono essere utilizzate anche pochi minuti prima di esporci ai raggi solari. Fanno il loro effetto velocemente e riscontreremo una pelle visibilmente più abbronzata e omogenea. Stimolano la produzione di melanina e agiscono sulla pigmentazione della pelle in maniera naturale.

Al loro  interno ci sono ingredienti sicuri come Aloe vera, vitamina E, vitamina A e olio di oliva spremuto a freddo.

Di conseguenza, non avremo soltanto una pelle più scura, ma anche più idratata e liscia. Questi prodotti non sono da considerarsi come protezioni solari, è necessario quindi applicare una crema protettiva prima di esporsi direttamente al sole.

Molto efficaci e veloci sono i prodotti che contengono tirosina, uno degli amminoacidi deputati alla formazione della melanina stessa. Inoltre ingredienti naturali e idratanti come il burro di karitè, l’olio di mandorle e l’acido ialuronico renderanno la pelle abbronzata ma anche più sana, idratata e luminosa.

Se hai trovato utile conoscere tutti i trucchi per sapere come aumentare la melanina, scopri altri articoli sul nostro blog o sui nostri canali social

Sun Kissed, crema abbronzante con formula naturale per avere un’ abbronzatura intensa e duratura.