☀️ ABBRONZATI con SUN KISSED. ☀️

Latte doposole: 8 rimedi d’emergenza

latte doposole

Il latte doposole non è quello che si beve dopo una giornata in spiaggia, ma un crema che allevia il dolore delle scottature.

Il latte doposole è una crema specifica che va oltre le semplici creme idratanti.

La crema doposole viene utilizzata non solo per idratare la pelle, ma anche per riparare i danni provocati dai raggi solari che colpiscono la pelle.

Un’altra funzione di questa crema latte doposole è prevenire le scottature e anche aiutare ad alleviare le scottature.

Inoltre, il latte doposole mantiene l’abbronzatura durante la notte, prolungandone anche la durata. Quando si è nell’oceano, sia i raggi UV che la salinità nell’acqua mettono a dura prova la pelle. Prova il latte doposole

Inoltre, anche se non ci sono ustioni o danni al corpo, anche se le cellule della pelle sono piccole e invisibili, i raggi del sole danneggiano inevitabilmente le cellule della pelle, il che non significa che non ci siano ustioni o danni.

Ricordati che il latte doposole aiuta anche a prevenire l’invecchiamento cutaneo e ripristina i livelli fisiologici ottimali della pelle.

Come tutti i prodotti per il corpo, i prodotti doposole vanno scelti in base al tipo di pelle. Se hai la pelle secca o secca, scegli una crema ricca e nutriente.

Tuttavia, se si vuole prevenire l’invecchiamento, esistono creme anti-età che favoriscono l’elasticità della pelle grazie alla presenza di acido ialuronico.

Latte doposole per la pelle sensibile

Se hai la pelle sensibile, scegli il latte doposole che ha uno speciale effetto lenitivo, soprattutto dopo l’esposizione ai raggi solari.

Questo tipo di prodotto si può trovare in molte forme: il latte è consigliato a tutti per l’applicazione quotidiana, i gel sono solitamente preferiti dagli uomini perché non ungono, gli spray sono adatti a chi non vuole massaggiare.

Ottimo per applicare la crema su tutto il corpo e infine una goccia sul viso.

Nason va applicato dopo l’esposizione ai raggi solari, preferibilmente dopo un leggero massaggio su tutto il corpo e una doccia.

Le docce sono importanti perché puliscono sudore, sale o altri residui di ghiaccio che possono impedire l’assorbimento.

Nelle zone rosse, puoi anche applicare una quantità generosa di prodotto e lasciarlo assorbire per qualche minuto come un impacco.

Sul viso

Puoi fare lo stesso sul viso, applica il doposole come se fosse una maschera e lascia agire per circa 10 minuti.

Invece della crema da notte, puoi anche applicare il doposole al ritorno dalle vacanze, che ha la capacità di mantenere più a lungo le scottature.

Il latte doposole fornisce alla pelle qualcosa che ha bisogno di essere riparata dopo aver trascorso la giornata al sole, compensando gli inestetismi causati dall’esposizione.

Le scottature solari e la produzione di melanina sono in realtà le difese dell’organismo contro le situazioni stressanti.

Infatti, nel primo esempio, la luce solare provoca una reazione infiammatoria sulla pelle, che si presenta con arrossamento, sensazione di bruciore, eritema e altri sintomi più o meno irritanti.

I prodotti doposole

I prodotti Post-Sole sono cosmetici che nascono con precisione dall’esigenza di dare sollievo dopo un’esposizione più o meno diretta ai raggi solari e limitare gli effetti della conseguente disidratazione, riparando la barriera lipidica idrofila.

Oltre ai benefici immediati dopo il sole, ne consegue un comportamento “a lungo termine”, cioè prima che gli effetti della luce UV abbiano un effetto profondo sul DNA delle cellule, provocando un’accelerazione del processo di invecchiamento.

Per questo motivo, i filtri solari dovrebbero essere usati in combinazione con formule post-abbronzatura che possono prevenire la secchezza attuale e le rughe future.

I benefici del latte doposole

Il latte doposole non solo mantiene la tua pelle sana e giovane, ma mantiene anche la tua pelle uniforme e intensamente abbronzata per lungo tempo.

Idrata e nutre, lasciando compatto lo strato corneo superficiale ed evitando l’esfoliazione della siccità. Grazie al sole, la scottatura rimane intensa.

Il latte doposole fornisce alla pelle qualcosa che ha bisogno di essere riparata dopo aver trascorso la giornata al sole, compensando gli inestetismi causati dall’esposizione.

Le scottature solari e la produzione di melanina sono in realtà le difese dell’organismo contro le situazioni stressanti.

Infatti, nel primo esempio, la luce solare provoca una reazione infiammatoria sulla pelle, che si presenta con arrossamento, sensazione di bruciore, eritema e altri sintomi più o meno irritanti.

Il latte doposole, prodotti d’esigenza

I prodotti Post-Sole sono cosmetici che nascono con precisione dall’esigenza di dare sollievo dopo un’esposizione più o meno diretta ai raggi solari e limitare gli effetti della conseguente disidratazione, che ripara la barriera lipidica idrofila.

Oltre ai benefici immediati dopo il sole, ne consegue un comportamento “a lungo termine”, cioè prima che gli effetti della luce UV abbiano un effetto profondo sul DNA delle cellule, provocando un’accelerazione del processo di invecchiamento.

Per questo motivo, i filtri solari dovrebbero essere usati in combinazione con formule post-abbronzatura che possono prevenire future secchezza e rughe.

Il latte doposole non solo mantiene la tua pelle sana e giovane, ma mantiene anche la tua pelle uniforme e intensamente abbronzata per lungo tempo.

Idrata e nutre, lasciando compatto lo strato corneo superficiale ed evitando l’esfoliazione della siccità. Grazie al sole, la scottatura rimane intensa.

Il latte doposole, un balsamo per la pelle

Un vero balsamo per la pelle che si diffonde sull’epidermide dopo l’esposizione al sole per un sollievo lenitivo.

Poiché contiene ingredienti come l’acido nicotinico e la vitamina E, fornisce antiossidanti oltre all’idratazione, riducendo arrossamenti e irritazioni.

Può essere utilizzato anche sul viso. Le recensioni sono molto positive.

Il latte doposole necessita di una formulazione specifica in quanto la pelle del viso è particolarmente delicata ed è costantemente esposta alle sostanze atmosferiche.

Non c’è da stupirsi, si tratta di una zona particolarmente vulnerabile alla formazione di rughe e macchie scure dopo essere stata esasperata dall’esposizione ai raggi solari.

I prodotti viso post-abbronzatura contengono un’alta percentuale di antiossidanti, estratti vegetali rigenerati e principi attivi ricostituenti in grado di limitare i danni provocati dai radicali liberi e ripristinare la corretta idratazione.

Attenzione al contorno occhi

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai contorni degli occhi e delle labbra. Questi sono di solito più prominenti.

Di notte, è consigliabile utilizzare cosmetici ricostituenti che nutrono e contrastano le rughe prima che le creste diventino evidenti.

D’altra parte, la maschera anti-età per la concentrazione di principi attivi e la velocità dell’otturatore agisce come una cura dura.

Al rientro da una giornata al mare, prendere il sole, viaggiare in montagna, fare un bagno in piscina, o fare una passeggiata in campagna significa regalare alla propria pelle un momento di relax.

Il doposole può essere messo sotto la doccia.

Una bella carnagione

Quando ottieni una bella carnagione, la corretta routine cosmetologica gioca un ruolo importante nel mantenerne la forza:

Si inizia dalla doccia e si sceglie un detergente formulato con sostanze nutritive ed emollienti per prevenire la desquamazione cutanea, cera dopo cera.

Si prega di fare attenzione alla temperatura dell’acqua. Se la temperatura dell’acqua è troppo alta, l’epidermide si asciugherà facilmente.

Quindi, alla fine, aiuta ad avere un doposole abbondante, massaggiato, lenitivo e nutriente che viene applicato fino a completo assorbimento.

Latte doposole fai da te

Uno scrub delicato può aiutare una volta alla settimana. Vediamo insieme quali rimedi possono alleviare il tuo dolore. Prova il latte doposole fai da te.

  • Latte doposole fai da te: la camomilla

La camomilla è una delle piante più utilizzate per favorire il sonno e il rilassamento e supportare la funzione digestiva, ma tutti sanno che è anche una buona protezione solare naturale.

L’olio di camomilla è un agente infiammatorio cutaneo particolarmente noto, utilizzato anche in cosmetica per sostenere la pelle in caso di irritazione, e viene utilizzato come blando disinfettante con effetto lenitivo.

Inoltre, la camomilla ha innumerevoli proprietà, tra cui quelle sedative e lenitive. Per usufruire di queste proprietà lenitive, è sufficiente fare un decotto di olio di calendula e camomilla.

Quando è pronto, immergi il tampone di garza in un liquido caldo e strofinalo delicatamente sulla pelle arrossata più volte fino a completo assorbimento.

  • Latte doposole fai da te: i cetrioli

I cetrioli freschi sono un rimedio doposole.

Le sue proprietà antiossidanti e analgesiche infatti alleviano il dolore che può causare la pelle scottata dal sole, proteggendo, idratando e ammorbidendo allo stesso tempo la pelle dall’invecchiamento.

Per usare come rimedio casalingo dopo il tramonto, mescola il cetriolo fresco, applica direttamente sulla zona rossa e lascia agire per qualche minuto.

Puoi anche amalgamare lo yogurt bianco che idrata la pelle. Prova il latte doposole fai da te.

Altre ricette per il latte doposole

  • Latte doposole fai da te: succo di mela

L’aggiunta di aceto di mele a un bagno caldo è il rimedio naturale perfetto per alleviare il disagio e prolungare le scottature.

L’aceto di mele, infatti, riattiva la circolazione, rende più elastici i tessuti, ammorbidisce la pelle, ha proprietà antinfiammatorie, ripristina il pH cutaneo e schiarisce le macchie indotte dal sole.

Ha la capacità di ammorbidire il viso. Della pelle. Aiuta ad alleviare il prurito e l’irritazione e a detergere in profondità la pelle senza che diventi secca o grassa.

  • Latte doposole fai da te: la patata

Le patate sono un noto alleato degli orsi, ma non sono gli unici, grazie al potere decongestionante acquisito dalla presenza dell’amido.

Infatti questa capacità, oltre alle sue proprietà antinfiammatorie e antipruriginose, è ideale come rimedio naturale post-abbronzatura per alleviare i fastidi dopo una prolungata esposizione ai raggi solari.

Per trovare sollievo dopo aver preso troppo il sole, lessare il purè di patate, metterlo nelle zone rosso vivo come un impacco curativo, lasciarle per qualche minuto, quindi sciacquare bene.

  • Latte doposole fai da te: Aloe vera

L’aloe vera è una grande pianta succulenta a foglia con molte proprietà benefiche per l’organismo.

Di questi, quelli antibatterici, antisettici, antinfiammatori e lenitivi lo perfezionano come rimedio naturale post-abbronzatura.

L’aloe vera infatti crea una difesa naturale della pelle, accelera e stimola il processo di rigenerazione cellulare, aiuta l’organismo a reagire rapidamente allo stress e alle infiammazioni cutanee, semplifica il processo di riparazione della pelle e delle cicatrici, e fa idratare la pelle in profondità. Cerchiamo di essere lisci e sani.

Puoi anche usare la polpa dell’aloe direttamente sulla pelle. Per prima cosa togliete le foglie per ottenere la polpa gelatinosa all’interno.

Altre ricette

Tagliatela poi a pezzetti, fatela riposare in frigo o in freezer, quindi applicate e massaggiate la pelle arrossata.

In alternativa aggiungete qualche goccia del vostro olio essenziale preferito per liquefare la polpa, ridurre l’odore intenso, versare il tutto in cubetti di ghiaccio e riporre in freezer.

In questo modo, ogni volta che ne hai bisogno, puoi portare con te un secchio per attraversare le zone più frustranti.

  • Latte doposole fai da te: bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un elemento naturale che viene regolarmente ed efficacemente utilizzato nei settori della pulizia della casa e della cosmesi grazie alle sue numerose proprietà.

Il bicarbonato, per la sua composizione chimica, ha infatti un effetto lucidante e schiarente particolarmente efficace, viene utilizzato anche per schiarire le macchie scure del viso e del corpo come cicatrici, macchie solari, acneiche e acneiche e favorisce il ricambio cellulare.

Allevia rapidamente dermatiti ed eruzioni cutanee.

Inoltre, il bicarbonato è un detergente idratante, naturale ed efficace con profonde proprietà antisettiche e antibatteriche.

Un impacco a freddo con bicarbonato e acqua è quello che ci vuole! Solo 15 minuti di applicazione.

  • Latte doposole fai da te: latte

Il latte è un vero alleato di bellezza da tempo utilizzato per prevenire la secchezza e la disidratazione della pelle, grazie alle sue innumerevoli proprietà benefiche.

Il latte infatti migliora l’elasticità e l’idratazione della pelle e ha effetti antietà, ringiovanenti, rinfrescanti e lenitivi.

Pertanto, il latte è un rimedio naturale post-abbronzatura veloce ed economico, ideale per alleviare il dolore e il dolore causati dalle scottature solari, è un ottimo nutriente e idratante per la pelle, perfetto a lungo termine e aiuta a mantenere una buona scottatura solare.

Basta rimuovere il latte freddo dal frigorifero, immergere un batuffolo di cotone o una garza e applicarlo sulla pelle.

  • Latte doposole fai da te: olio di iperico

È molto apprezzato per i suoi numerosi effetti sulla pelle rotta e infiammata ed è ampiamente utilizzato nella medicina erboristica per trattare una varietà di disturbi della pelle.

L’olio di iperico è un rimedio post-abbronzatura molto naturale che può idratare la pelle.

Promuove la rigenerazione cellulare e allevia le malattie. L’erba di San Giovanni lubrifica l’area da trattare più volte al giorno, ma evitare l’esposizione al sole dopo l’uso per prevenire l’insorgenza di reazioni di fotosensibilizzazione.

Questi sono alcuni rimedi alternativi al latte doposole, se per caso, non è presente in casa. Prova il latte doposole

Ti è piaciuto l’articolo sul latte doposole?

Scopri di più sul nostro blog o sui nostri social

Sun Kissed, crema abbronzante con formula naturale per avere un’ abbronzatura intensa e duratura.