☀️ ABBRONZATI con SUN KISSED. ☀️

Olio abbronzante per una pelle scura in 24 ore

Olio abbronzante

Costume, ombrellone, olio abbronzante e teloni vari già in macchina. Non ci resta che partire per le nostre vacanze al mare sperando in giornate soleggiate per un abbronzatura a suon di olio abbronzante fai da te o semplicemente di olio super abbronzante comprato nel nostro supermercato di fiducia.

Al mare si va anche e soprattutto per abbronzarsi e allora quanti di noi, non possono fare a meno dell’olio di cocco per abbronzarsi, o semplicemente dell’olio per abbronzarti pronto all’uso nella nostra borsa da mare?

Sono tante infatti le persone che si affidano all’olio di cocco per abbronzarti, o comunque a qualsiasi altro olio per abbronzarti per arrivare al colorito della pelle che preferiscono. C’è poi chi utilizza un olio abbronzante fai da te e chi si affida all’olio super abbronzante industriale comprato al supermercato, farmacia o nei negozi di cosmetici o erboristeria. In ogni caso, il risultato è pressoché garantito.

Nel giro, anche solo di 24 ore, i risultati dell’olio di cocco per abbronzarti o comunque di un semplice olio abbronzante sono ben visibili a tutti. E per di più, c’è da aggiungere che molti di questi prodotti a base di olio di cocco per abbronzarti non permettono scottature né tanto meno problemi quali eritemi solari, pruriti e fastidiosi problemi alla pelle.

Insomma, andare al mano e assicurarsi un colore più scuro della pelle grazie ad un qualsiasi olio per abbronzarti fai da te o comunque un olio super abbronzante comprato in negozio, non è mai stato così facile e senza particolari rischi e controindicazioni per la nostra pelle.

Provare per credere!

Cos’è l’olio di cocco abbronzante?

Prima di passare a parlare di un qualsiasi olio super abbronzante o dell’olio abbronzante fai da te, vi vorremmo far conoscere un nuovo e sempre più diffuso e utilizzato prodotto all’interno di questa categoria: l’olio di cocco per abbronzarti.

Devi infatti sapere che da sempre, soprattutto le donne, utilizzano l’olio di cocco per abbronzarti non solo per dare un maggiore colorito alla pelle, ma anche per avere i capelli più luminosi.

Questo olio di cocco per abbronzarti, presenta innumerevoli benefici soprattutto perché è un prodotto totalmente naturale e privo di sostanze artificiali come paraffina o profumi sintetici. Ma cos’è l’olio di cocco abbronzante?
L’olio di cocco per abbronzarsi è un grasso vegetale ricavato dalla polpa essiccata delle noci di cocco.

Negli ultimi anni si è poi sviluppata una. tecnica moderna per estrarre l’olio di cocco abbronzante. Questa tecnica prevede l’essiccazione della polpa all’interno della noce di cocco, questa parte viene in seguito spremuta a freddo per ottenere l’olio di cocco per abbronzarti.

In questo modo, oltre ad essere un prodotto utilizzato moltissimo in cucina, soprattutto quella asiatica e africana, negli ultimi anni l’olio di cocco abbronzante viene utilizzato anche come trattamento naturale per la bellezza quotidiana sia del corpo che dei capelli.

Inoltre, quasi tutti i prodotti a base di olio di cocco per abbronzarti, presentano un delicato e piacevole profumo di cocco senza però perdere alcun tipo di caratteristiche benefiche e nutritive di cui abbiamo appena parlato. Un prodotto dalle molteplici funzioni che sempre più spesso si sta tramutando in una piacevole rivelazione in campo estetico.

Caratteristiche e benefici dell’olio di cocco abbronzante

Una delle prime e più importanti caratteristiche di questo olio di cocco per abbronzarti è senza dubbio l’assenza di sostanze chimiche e ingredienti come parabeni e solventi che possono causare effetti indesiderati sulla nostra pelle.

Inoltre, oltre a non contenere queste sostanze, l’olio di cocco abbronzante aiuta la pelle a idratarsi sia durante l’esposizione al sole che dopo diverse ore dall’applicazione. Poi ancora, l’olio di cocco per abbronzarti, rende la pelle molto più nutrita e morbida al tatto tanto che non serve utilizzare altre creme.  Applicato sulla pelle, va a formare uno strato protettivo che funziona a mo’ di schermo solare.

Un altro importante vantaggio dell’olio di cocco per abbronzarti è legato al fatto che questo prodotto è anche un antimicrobiche e antifungine che oltre ad aiutare il nostro corpo con l’abbronzatura, aiuta a proteggere la nostra pelle dall’attacco indesiderato di germi e batteri presenti nell’ambiente.

Soprattutto in spiaggia quando siamo comodamente sdraiati a prendere il sole. Grazie poi alla presenza dell’acido ialuronico, ci protegge contro le infezioni e aiuta ci evita la formazione di rughe e l’invecchiamento cutaneo.

Poi ancora, l’olio di cocco abbronzante si assorbe molto più rapidamente dalla pelle e stimola la produzione di melanina, che favoriscono una abbronzatura più rapida e veloce. Inoltre, l’olio di cocco per abbronzarti, non impedisce l’assorbimento della vitamina D anzi, al contrario la favorisce.

Dunque, come hai avuto modo di vedere le caratteristiche e soprattutto i vantaggi dell’olio di cocco abbronzante sono notevoli sia per l’abbronzatura che per altri molteplici motivi. Sta a noi decidere se utilizzare questo prodotto o semplicemente puntare su un semplice olio abbronzante per ottenere grosso modo gli stessi risultati in termini di abbronzatura.

Come funziona l’olio abbronzante fai da te

Abbiamo fin qui visto cosa sia e quali sono le principali caratteristiche e i principali benefici dell’olio di cocco per abbronzarsi. Ora passiamo a capire cosa sia l’olio super abbronzante e come questo funziona sulla nostra pelle.

Un olio super abbronzante che si definisce tale, che sia un olio abbronzante fai da te o comprato al supermercato, fa riferimento ad un prodotto che serve a stimolare le funzionalità della melanina all’interno della nostra pelle grazie ad alcuni ingredienti appositamente inseriti nell’olio abbronzante fai da te in questione.

Questo olio super abbronzante si usa alle stesse stregue di una crema solare. Deve essere applicato almeno 20 massimo 30 minuti prima dell’esposizione al sole. Questo fa in modo che il prodotto venga ben assorbito dalla pelle e faccia il suo effetto per qualche ora. La stessa cosa dovrà poi ripetersi almeno ogni due ore circa nel corso della giornata passata sulla spiaggia o comunque sotto il sole.

Se poi decidete di acquistare un olio super abbronzante con filtri solari ( in seguito vi spiegheremo cosa siano), devi sapere che questi durante i 20 massimo 30 minuti in seguito all’applicazione, vi proteggerà contro i raggi UVB e UVA mentre la vostra pelle continuerà ad abbronzarsi più velocemente.

Il tutto, stando sempre al riparo dai raggi nocivi ma allo stesso tempo garantendo una nutrizione intensa della pelle grazie ai vari effetti benefici che un olio abbronzante fai da te o comprato al supermercato può garantire sulla pelle di tutti noi fanatici dell’abbronzatura perfetta.

Olio abbronzante fai da te: con o senza filtri solari?

Ed eccoci qui ad un altro importante capitolo, cercare di capire se l’olio super abbronzante debba contenere o meno i filtri solari. Devi sapere che sul mercato esistono due tipologie di oli super abbronzanti: quelli con e quelli senza filtri solari.

Di conseguenza, questa suddivisione esclude automaticamente l’olio abbronzante fai da te che se proprio vogliamo classificarlo nella maggior parte dei casi si inserisce in quelli senza filtri solari.

In termini molto generali, possiamo affermare che i filtri solari sono particolari sistemi di protezione che caratterizzano l’olio di cocco abbronzante e il semplice olio super abbronzante. Questi infatti, grazie ai filtri, riescono a fornire la giusta protezione della pelle dai raggi UV sotto il sole estivo.

In questo modo garantiscono, a seconda del prodotto di olio di cocco per abbronzarsi o semplicemente l’olio super abbronzante, una protezione che a sua volta può essere bassa, media, alta e altissima per le pelli chiare o comunque sensibili.

Poi esiste anche la sezione dell’olio abbronzante fai da te o dei vari altri oli abbronzanti che non presentano alcun tipo di filtro solare. Molti di questi si presentano del tutto naturali con elementi importanti che da soli possono offrire quella protezione che diversamente avremmo avuto attraverso l’introduzione dei filtri solari.

In questo caso però ti consigliamo sempre di abbinare ad ogni olio abbronzante fai da te senza filtri solari, una crema protettiva per avere si un corpo da mozza fiato con l’abbronzatura perfetta, ma anche protetto da tutti i rischi che comporta stare ore ed ore sotto i raggi UV del sole.

Olio di cocco abbronzante bio: la scelta migliore

Il mercato dell’olio super abbronzante è in netta crescita e ovunque, e dico ovunque, è possibile trovare ogni soluzione in termine di olio di cocco abbronzante a semplicemente di qualsiasi altro prodotto in termini di oli per abbronzarsi.

È possibile trovare anche e addirittura una grande quantità di olio abbronzante fai da te. Ma quanti di questi prodotti a base di olio di cocco per abbronzarsi o semplicemente di olio super abbronzante sono “al naturale”?

Pochi.
Dunque, se siete per i prodotti naturali, la ricerca del miglior olio di cocco per abbronzarsi o del miglior olio abbronzante fai da te naturale, è molto più lunga e complessa. Questo non vuol dire che non esistano, anzi…
Ce ne sono, ma ovviamente, davanti ad una vastità di prodotti offerti ad esempio semplicemente da un supermercato, occorre leggere con attenzione ogni etichetta o se presente foglietto illustrativo. Solo in questo modo è possibile capire se quel determinato olio di cocco abbronzante fa il caso nostro o meno.

C’è anche da dire che il mondo del web sempre più spesso arriva in nostro soccorso fornendoci le informazioni utili che ci aiutano a scegliere bene il nostro prodotto ideale. Ovviamente sta sempre a noi effettuare la ricerca con criterio e selezionare, nel marasma di prodotti, quello più adatto alle nostre esigenze non solo fisiche ma anche nella volontà di rispettare l’ambiente scegliendo così prodotti del tutto naturali.

Qual è il migliore olio super abbronzante?

In questa sezione, proveremo a elencarvi una serie di prodotti per rispondere alla domanda appena posta: qual è il miglior olio abbronzante fai da te e non solo?

Allora, senza perderci ulteriormente in chiacchiere, eccoti fornito un elenco di quelli, che secondo gli utenti, sono da considerarsi i migliori oli abbronzanti fino ad oggi in circolazione.
Al primo posto gli utenti inseriscono quello della linea Garnier Ambre Solaire, un prodotto dall’abbronzatura intensa ma che allo stesso tempo mantiene la pelle idratata, morbida e soprattutto luminosa.

E’ uno dei migliori prodotti in termini di olio di cocco per abbronzarti e allo stesso tempo si presenta sia nutriente che profumatissimo. Segue poi l’olio solare spray Bilboa Carrot Plus un prodotto a base di betacarotene potenziato, che ha come funzione principale quella di stimolare la produzione di melanina, per una abbronzatura intensa, dorata e soprattutto uniforme.

Viene utilizzata anche perché rende la pelle molto elastica e permette all’abbronzatura di durare molto più a lungo.

Terminiamo la nostra particolare classifica dei migliori 3 oli abbronzanti presenti sul mercato introducendo il terzo classificato: l’olio secco intensificatore solare Australian Gold. Quest’ultimo prodotto, come dice stesso il nome, è un olio secco che serve ad intensificare e velocizzare il processo di abbronzatura. Inoltre, nutre anche la pelle senza ungerla. Ha un ottimo profumo al gusto cocco e allo stesso tempo non contiene alcun tipo di oli minerali, paraffina, parabeni e alcol. Mentre, si compone di tea tree, estratto di banana, olio di roucou, olio di semi di carota, aloe vera e vitamina E.

Come scegliere un buon olio abbronzante?

Prima di lanciarsi nel vuoto, occorre capire quali sono i parametri per poter scegliere un buon prodotto senza evitare rischi per la pelle o semplicemente delle vere e proprie bufale.

Per iniziare, devi sapere che il primo parametro che devi prendere in considerazione è il fattore di protezione. I prodotti migliori in questo senso, sono quelli che contengono filtri solari, dal momento che intensificano l’abbronzatura, senza però dimenticarsi di proteggere la pelle da scottature ed eritemi.

Altri parametri da prendere in considerazione sono la formulazione dell’olio. Un buon prodotto in questo senso deve essere idratante e nutriente, ma anche non untuoso e appiccicoso. Sulla base di questi parametri, gli oli secchi sono i migliori soprattutto da usare in spiaggia.

Per finire, assicuratevi che l’olio funzioni davvero.

E quindi prendete in considerazione i principi attivi. Gli ingredienti principali ce un buon prodotto dovrebbe contenere sono: l’olio di mallo di noce, il betacarotene, l’olio di carota e quello di iperico. Ingredienti tutti utili a stimolare la produzione di melanina. Ma altrettanto importanti sono gli antiossidanti, come le vitamine A ed E, che servono a contrastare l’azione nociva dei raggi solari.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sui nostri canali social

Sun Kissed, crema abbronzante con formula naturale per avere un’ abbronzatura intensa e duratura.