☀️ ABBRONZATI con SUN KISSED. ☀️

Protezione solare neonati da 6 a 50+ di protezione

protezione solare neonati

Con l’estate che bussa alla nostre porte, la ricerca sulla migliore protezione solare neonati naturale diventa di vitale importanza prima delle tue vacanze in spiaggia con figli al seguito a suon di bagni e giochi sulla spiaggia.

Ma a questo punto senza dubbio ti stai chiedendo cos’è la protezione solare bio neonati? Quale protezione solare totale neonati scegliere per i nostri figli? E ancora, sulla base di cosa scelgo la protezione solare neonati migliore per la pelle dei miei figli?

Tutte ottime domande che per ovvi motivi una mamma deve chiedersi prima di portare i propri figli in spiaggia. E da questi pochi dubbi si parte per la ricerca della protezione solare neonati migliore presente sul mercato.

Ed in effetti, non è sempre facile scegliere una protezione solare per neonati naturale. E questo per vari fattori che analizzeremo in questo articolo. Uno di questi risiede nel fatto che è praticamente impossibile trovare una protezione solare bio neonati, il mercato non ne è così ricco nonostante il numero illimitato che offre in merito alla protezione solare totale neonati.

Ma allora che differenza c’è tra questi prodotti a base di protezione solare per neonati naturale? Non molte, anzi quasi zero. E allora, con questo articolo, oltre a fornirti la protezione solare neonati migliore, ti vogliamo elencare quali sono le principali caratteristiche dei prodotti a base di protezione solare totale neonati.

Poi ti parleremo dei vari vantaggi e delle modalità d’uso della protezione solare bio neonati. In questo modo saprai benissimo quale sarà la protezione solare neonati migliore per tuo figlio e come utilizzarla nel modo più efficace possibile.

Perché scegliere una protezione solare neonati naturale?

Prima di snocciolare la nostra classifica sulla protezione solare neonati migliore, è giusto chiedersi il motivo per cui è meglio puntare su una protezione solare bio neonati anziché una industriale. E questo si spiega solo per un banale motivo, la composizione dei prodotti a base di protezione solare totale neonati.

Infatti questa composizione è spesso pensata per soddisfare i bisogni di una pelle delicata e pura che per tanto necessita di protezione solare per neonati naturale soprattutto se la pelle è sottoposta ai raggi solari. Dunque, principalmente si scegli una protezione solare bio neonati per la loro tollerabilità e per la naturalezza nel modo in cui si prendono cura della pelle di un neonato.

Da qui, la scelta della protezione solare bio neonati per le vacanze al mare con la compagnia dei nostri giovani marmocchi. Se ben ci pensi, la scelta bio della protezione solare totale neonati oltre ad essere una filosofia di vita, è anche un modo molto efficace di proteggere la pelle dei nostri piccoli.

E questo perché, ogni prodotto della linea protezione solare per neonati naturale è pensato per agire su pelli sensibili. E per tanto offre una maggiore protezione, molti dei quali anche a largo spettro, sulla pelle dei nostri piccoli. Ed il mercato, solo negli ultimi anni si è aperto a questo tipo di prodotti tanto che ormai anche i supermercati e alcune catene di abbigliamento hanno un reparto dedicato alla protezione solare bio neonati. Insomma, non abbiamo più scuse.

Possiamo finalmente dire basta alle creme piene di sostanze nocive e puntare finalmente su una protezione solare bio neonati.

Quale protezione solare totale neonati scegliere?

L’estate è ormai nel suo vivo e con le temperature che continuano a salire si inizia, inevitabilmente, a pensare alle vacanze estive, meglio se al mare, e alla ricerca della meta più adatta a trascorrere un periodo di relax magari insieme ai propri bambini.

E allora, come non iniziare a pensare a quale protezione solare per neonati naturale utilizzare per evitare inutili rischi e per vivere serenamente la prima estate del tuo bambino?

Non credere che la protezione solare totale neonati sia uguale a quella che di solito utilizziamo noi in spiaggia. No, sono due prodotti completamente diversi. E questo perché la loro pelle ha esigenze e caratteristiche molto diverse da quelle degli adulti.

In primis è molto più delicata rispetto alla nostra adulta e per questo necessita di una protezione solare neonati migliore. La pelle dei neonati infatti, come quella dei bambini, non può difendersi da sola e in maniera adeguata dall’azione nociva dei raggi solari.

Questa sua debolezza dipende dal fatto che non ha ancora un film idrolipidico sviluppato né tantomeno riesce a produrre melanina. Per questo motivo una protezione solare per neonati naturali aiuta in queste due mancanze. La melanina, poi, altro non è che una “difesa” del corpo dai raggi UV.

Difesa, quasi completamente assente nei neonati. Questo vuol dire che l’uso di una protezione solare totale neonati è indispensabile per evitare da un lato i danni immediati, come gli eritemi solari e le scottature, e dall’altro lato anche eventuali danni a lungo termine, come ad esempio i tumori alla pelle che si manifestano in età avanzata.

Protezione neonati migliore e il fattore di protezione

Un elemento da prendere in considerazione quando stiamo per acquistare la protezione solare per neonati naturale e non è sicuramente il fattore di protezione.

Comprare una protezione solare per neonati migliore, spesso significa acquistare una crema, o lo spray, o la lozione, o lo stick che riporta sulla confezione la famosa scritta “Protezione molto alta” o diversamente deve contenere un fattore SPF di 50+.

Il valore di questo fattore  Sun Protection Factor (abbreviato sempre in SPF) però  fa riferimento solo alla protezione anti UVB (i raggi ultravioletti responsabili di eritemi e scottature). Quasi mai il fattore SPF di una protezione solare per neonati naturale fa riferimento alla protezione anti UVA (responsabili di invecchiamento precoce della pelle e fotosensibilizzazione)

A dirla tutta la sigla SPF indica quante volte l’applicazione della crema prolunga l’esposizione della pelle al sole senza che si scotti. Per fare un esempio, se la pelle del nostro bambino senza una protezione solare bio neonati si scotta dopo 10 minuti di esposizione al sole, con la protezione solare totale neonati mettiamo ad esempio con una protezione SPF 30, questa consente di esporsi al sole senza problemi per un tempo 30 volte superiore (300 minuti).

Facendo ancora parlare i numeri, potremmo dire che una protezione solare neonati migliore con SPF 15 si riesce a bloccare circa il 93% della radiazione UVB, mentre un SPF 50+ (il massimo presente sul mercato) riesce a bloccare fino al 98% dei raggi UVB.

Secondo poi una normativa europea esistono diverse  del fattore di protezione SPF per l’etichettatura dei prodotti solari:

  • Un SPF da 6 a 14 ha una protezione bassa
  • Un SPF da 15 a 29 ha una protezione media
  • Un SPF da 30 a 50 ha una protezione alta
  • Un SPF 50+ ha una protezione molto alta

Protezione solare neonati naturale: come applicarla

Per una corretta applicazione della protezione solare bio neonati esistono alcune accortezze da seguire e soprattutto alcuni passaggi che devono essere assolutamente evitati. Dunque, assodato che per vivere dei momenti di relax in vacanza con il tuo bambino devi utilizzare una protezione solare totale neonati, vediamo qual è il modo migliore per applicarla e quali sono gli errori da evitare.

Prima di iniziare stai attenta all’esposizione al sole dei tuoi piccoli, esposizione che deve essere graduale e nelle ore del giorno in cui il sole non è ancora alto, meglio se tra le 11 e dopo le 17. Meglio evitare l’esposizione se il bimbo ha meno di 6 mesi.

Poi, prima di passare alla protezione solare neonati migliore, ricorda di proteggerlo con un cappellino, una maglietta o una canotta in cotone e occhiali da sole. La protezione solare neonati naturale va applicata ogni 2 ore o dopo ogni bagnetto dal momento che con il passare del tempo, dopo essere stata applicata, perde di efficacia.

Ricorda anche i raggi del sole filtrano anche tra gli ombrelloni, quindi, anche se il neonato non viene mai esposto alla luce diretta del sole, la protezione solare bio neonati va stesa ugualmente. Per applicare correttamente la protezione solare totale neonati, stendi una piccola quantità di crema sulle mani e applicala dal viso e dal collo, senza toccare gli occhi.

Poi passi a tutte le aree scoperte del corpo, come le braccia e le gambe, e anche sul tronco, sulle spalle e sulla schiena se pensi di scoprite il piccolo. Non è necessario abusare della protezione solare neonati migliore. Basta solo che massaggi bene il corpo per farla assorbire nel modo corretto.

Meglio crema, stick, gel o spray?

In molte si chiedono in che forma comprare e applicare la nostra protezione solare bio neonati e quindi meglio se sotto forma di crema, stick, gel o spray? Devi sapere che in un bambino, anche neonato, la facilità di applicazione è importante, in quanto favorisce la sua collaborazione in un’operazione che diversamente risulterebbe molto difficile.

A dirla tutta, in questi casi, la classica crema con filtri che possono essere chimici o misti, sembra essere la soluzione più semplice da utilizzare: ha una texture più facile da applicare e presenta anche un minor effetto sbiancante.

Per quanto riguarda la protezione solare totale neonati in stick solidi, preferibilmente con filtro fisico, sono meno facili da applicare su un neonato ma allo stesso tempo sono utili per proteggere zone del corpo piccole, come ad esempio il naso, il viso e le orecchie. Molte volte è anche utile applicare stick per le labbra con SPF.

Per quanto riguarda invece la protezione solare neonati migliore sotto forma di gel, questi sono più adatti alle zone coperte di peli, come ad esempio il cuoio capelluto.

Per concludere, la protezione solare neonati naturale sotto forma di spray permette di applicare il prodotto con maggiore rapidità su aree estese del corpo. Ma difronte ad un bambino vivace o iperattivo è facile “mancare” il bersaglio.

Inoltre questa serie di prodotti non può essere utilizzata spruzzandola direttamente sul viso e in ogni caso bisogna fare attenzione al fatto che il bambino non li inali involontariamente. Senza poi dimenticare molte di queste protezione solare totale neonati sono sotto pressione ed infiammabili se esposti ad alte temperature.

Le informazioni da prendere in considerazione sull’etichetta

Prima di passare a parlare della protezione solare neonati migliori vi vogliamo fornire alcune valide informazioni su cosa prendere in considerazione sull’etichetta della nostra protezione solare bio neonati. Queste sono le principali caratteristiche che ogni protezione solare neonati naturale deve avere per essere considerata efficace:

Waterproof”: letteralmente “a prova d’acqua” e, indica che la nostra protezione solare bio neonati non viene minimamente rimossa dall’acqua o dal sudore per garantire una protezione più duratura

“schermo totale” o “protezione totale”: anche se non più utilizzate, queste diciture ormai obsolete si traducono con la dicitura ad “ampio spettro” (o “broad spectrum” in inglese). Questa caratteristica sta ad indicare che il prodotto protegge sia da UVB che da UVA.

Ma dovete stare attenti all’etichetta. Se non è accompagnato dal simbolo (un bollino circolare con la scritta UVA) che specificamente attesta una adeguata copertura anche verso gli UVA questa protezione solare totale neonati non è attendibile;

“Dermatologicamente testato” o “ipoallergenico”: in linea di massima nessun prodotto applicato sulla pelle può garantire al 100% che non appaia alcun tipo di allergia!

“senza …”: Non fatevi forviare da queste scritte che sono alquanto inutili per questo tipo di prodotto. Molte volte sono solo trovate marketing per attirare l’attenzione del consumatore che oltretutto mascherano le vere manchevolezze del prodotto.

“prevenzione per tutto il giorno”: anche questa affermazione non è affatto vera, e per questo motivo ormai non consentita. Si sa che ogni protezione solare neonati migliore deve essere applicata ogni due ore o dopo ogni bagnetto.

Protezione solare neonati migliore

Passiamo ora a definire quale sia la protezione solare neonati migliore per il tuo bambino. Gli esperti e gli utenti del web affermano che uno dei migliori prodotti in termini di protezione solare neonati naturale sia quello della linea Acorelle – Crema solare senza profumo SPF 50+.

Questa protezione solare bio neonati è una crema che protegge, idrata e lenisce la pelle anche dei neonati. Si classifica al primo posto perché oltre ad essere protettiva e completamente efficace, si presenta anche 100% di materiale naturali.

Al secondo posto si classifica la protezione solare totale neonati della linea Anthyllis, anche questa è una crema solare bimbi con SPF 50+ per proteggere ogni tipo di pelle delicata dei più piccoli. Non permette alla pelle di correre alcun rischio e allo stesso tempo la idrata non facendo mancare i sali minerali alla pelle del tuo bambino.

Per terminare la classifica sulla protezione solare neonati migliore, al terzo posto troviamo il prodotto dal nome Bema. Una crema solare baby ad alta protezione 50+.  E’ una crema dedicata alle pelli sensibili di neonati, bambini e anche donne in gravidanza che protegge la pelle senza ungerla.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sui nostri canali social

Sun Kissed, crema abbronzante con formula naturale per avere un’ abbronzatura intensa e duratura.