☀️ ABBRONZATI con SUN KISSED. ☀️

Scottature da sole: 5 rimedi naturali e le creme

scottature da sole

Le scottature da sole sono generalmente l’eccessiva esposizione ai raggi UV può causare scottature. Le scottature solari provocano dolore alla pelle e arrossamento, a volte vesciche, febbre e brividi.

Puoi prevenire le scottature evitando un’eccessiva esposizione alla luce solare e usando la protezione solare.

Uno dei rimedi scottature sole sono l’acqua, l’idratazione e farmaci specifici alleviano il dolore.

La quantità di melanina

La quantità di esposizione alla luce solare necessaria per provocare le scottature da sole dipende dalla quantità di melanina nella pelle, dalla capacità di produrre più melanina e dalla quantità di luce UV.

Al momento dell’esposizione. La scottatura solare provoca dolore alla pelle e arrossamento. Nei casi gravi compaiono gonfiore e vesciche.

I sintomi iniziano circa un’ora dopo l’esposizione e di solito raggiungono il picco entro 3 giorni (di solito 12-24 ore).

Alcune persone con gravi ustioni da scottature da sole, possono avere febbre, brividi, debolezza e, in rari casi, shock (caratterizzato da pressione sanguigna molto bassa, svenimento e grave debolezza).

Pochi giorni dopo l’episodio, le persone con pelle sottile mostrano un’esfoliazione dell’area bruciata, di solito con prurito.

Queste aree sono anche più sensibili alle scottature solari per diverse settimane. La pelle abbronzata, in particolare la pelle squamosa bruciata, può essere infettata.

Scottature da sole: le macchie marroni

Possono verificarsi macchie marroni persistenti chiamate lentiggini.

Le persone che si scottano gravemente in giovane età e hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro della pelle, in particolare il melanoma, negli anni successivi, anche con la minor esposizione solare.

Puoi avere le scottature da sole anche nelle giornate nuvolose?

In effetti, le nuvole luminose non filtrano la luce UV. Anche i filtri solari impermeabili devono essere riapplicati dopo aver nuotato o sudato.

Le scottature da sole dopo quando passa sono solo un lontano ricordo, ma tornano sempre ogni anno, sopra tutto se non si presta attenzione alla scottatura solare.

Rimedi scottature sole: prevenzione delle scottature

Ecco alcuni rimedi scottature sole. Il migliore rimedio è la prevenzione. Evitare un’eccessiva esposizione alla luce solare. E’ meglio indossare indumenti protettivi. Usa la protezione solare.

Rimedi scottature sole: il modo migliore e più ovvio per prevenire i danni del sole è evitare l’esposizione alla luce solare diretta.

Rimedi scottature sole: anche le persone con la pelle scura dovrebbero evitare l’esposizione a una forte luce solare durante il giorno. I raggi ultravioletti non sono molto forti fino alle 10 del mattino.

Le scottature da sole dopo quando passa sono solo un lontano ricordo, ma tornano sempre ogni anno, sopra tutto se non si presta attenzione alla scottatura solare.

L’esposizione solare

Se l’esposizione alla luce solare è inevitabile alle 15:00, dovresti cercare l’ombra il prima possibile e indossare indumenti con protezione dai raggi UV, crema solare, un cappello a tesa larga e gli occhiali scottature da sole.

Molti materiali possono filtrare o bloccare la luce UV, ma molti altri no. Abbigliamento, finestre regolari, fumo e smog filtrano i raggi più dannosi.

Rimedi scottature sole: l’acqua, invece, non è un buon filtro. I raggi UVA e UVB possono penetrare 12 pollici di acqua limpida. Anche le nuvole e la nebbia non sono adatte come filtri UV.

Le ustioni possono verificarsi anche in giornate nuvolose o nebbiose. Neve, acqua e sabbia riflettono la luce solare e aumentano la quantità di luce UV che raggiunge la pelle.

Gli esseri umani…

Gli esseri umani bruciano ancora più velocemente negli altopiani e nelle pianure (come l’equatore) dove la luce UV più intensa raggiunge la pelle quando l’aria è rarefatta.

Sebbene l’esposizione al sole aiuti a produrre vitamina D, molti esperti raccomandano di mantenere livelli adeguati di vitamina D assumendo integratori se necessario piuttosto che esporsi alla luce solare (probabilmente sono sufficienti da pochi giorni a una settimana da 5 a 15 minuti di esposizione al sole sul braccio per mantenere livelli di vitamina D).

Indossare indumenti protettivi come cappelli, camicie, pantaloni e occhiali da sole può ridurre ulteriormente gli effetti negativi del sole.

Un tessuto a trama fitta protegge il sole meglio di un tessuto a trama larga.

Le scottature da sole dopo quando passa sono solo un lontano ricordo, ma tornano sempre ogni anno, sopra tutto se non si presta attenzione alla scottatura solare.

Scottature da sole rimedi: i vestiti speciale

Ecco un rimedio delle scottature da sole rimedi. Esistono in commercio indumenti speciali che garantiscono un’elevata protezione dai raggi solari.

Questo tipo di capo è etichettato con un fattore di protezione UV (UPF), seguito da un numero che indica il livello di protezione (simile a quello sull’etichetta della protezione solare).

I cappelli a tesa larga aiutano a proteggere il viso, le orecchie e il collo, ma è comunque necessario applicare la crema solare su queste aree.

Scottature da sole rimedi: per proteggere gli occhi e le ciglia, dovresti indossare regolarmente occhiali da sole avvolgenti protetti dai raggi UV.

Le scottature da sole dopo quando passa sono solo un lontano ricordo, ma tornano sempre ogni anno, sopra tutto se non si presta attenzione alla scottatura solare.

Crema solare

Scottature da sole rimedi: prima di essere esposti a una forte luce solare diretta, dovresti applicare una crema solare, una crema o una lozione che contenga sostanze chimiche che proteggano la pelle e filtrino i raggi UV.

Scottature da sole rimedi: I filtri solari più vecchi filtrano solo la luce UVB, ma la maggior parte dei filtri solari più recenti può anche filtrare efficacemente la luce UVA.

Scottature da sole rimedi: puoi usare i filtri solari in tutte le sue forme, come ad esempio, creme, polveri, lozioni.

Le scottature da sole dopo quando passa sono solo un lontano ricordo, ma tornano sempre ogni anno, sopra tutto se non si presta attenzione alla scottatura solare.

I prodotti abbronzanti

I prodotti autoabbronzanti non forniscono una  vera protezione significativa contro le scottature da sole. I filtri solari chimici contengono molte sostanze che assorbono la luce UV.

Gli ingredienti che assorbono le radiazioni UVB dalle scottature da sole, includono derivati ​​di cannella, acido salicilico e PABA.

Il benzofenone blocca i raggi UVA e UVB. I filtri Avobenzone ed Ecamsul possono essere aggiunti alla gamma UVA per una maggiore protezione dai raggi UVA.

Le barriere minerali o filtri solari contengono ossido di zinco o biossido di titanio, sostanze che riflettono i raggi UVA e UVB (impedendo così che raggiungano la pelle).

Queste creme bianche, precedentemente dense, sono state nuovamente prescritte per creare uno strato più trasparente che blocca ancora la maggior parte della luce solare.

Queste ultime formule hanno una consistenza e un colore più piacevoli e possono essere combinate con altri filtri solari chimici tradizionali per fornire filtri solari aggiuntivi rispetto a formule specifiche.

Tutto questo contro le scottature da sole

Le scottature da sole dopo quando passa sono solo un lontano ricordo, ma tornano sempre ogni anno, sopra tutto se non si presta attenzione alla scottatura solare.

Alcuni cosmetici

Alcuni cosmetici contengono anche ossido di zinco o biossido di titanio.

Tutti gli ingredienti dei filtri solari chimici vengono assorbiti dal corpo in una certa misura. Si consiglia di scegliere un prodotto il più naturale possibile per le scottature da sole.

Si ritiene che la maggior parte degli ingredienti causino effetti collaterali minimi, ma alcuni sono a rischio potenziale e altri sono attualmente in fase di studio.

Scottature da sole rimedi: i filtri solari barriera tradizionali contengono particelle minerali relativamente grandi, che non vengono assorbite dal corpo e sono attualmente considerate sicure.

Gli ultimi filtri solari composti minerali sono costituiti da particelle molto piccole (nanoparticelle) che possono essere assorbite dal corpo. Si ritiene che queste nanoparticelle siano sicure, ma sono ancora in fase di studio.

Se sei preoccupato per gli effetti delle nanoparticelle assorbite, ti consigliamo di utilizzare una tradizionale crema solare minerale, come ingrediente delle scottature da sole.

SPF

Il valore di protezione solare (SPF) è classificato dall’FDA americana.

Maggiore è il valore nominale di SPF, maggiore è la protezione. I filtri solari con un fattore di protezione nominale di 2-14 forniscono una protezione minima.

Un valore nominale di 15-29 fornisce un’eccellente protezione. Le valutazioni superiori a 30 forniscono la massima protezione.

L’SPF 15 e maggiore protegge dalle scottature solari, diminuiscono il rischio di cancro e l’invecchiamento.

Tuttavia, la valutazione SPF quantifica solo la protezione contro l’esposizione alla luce UVB. Non esiste una scala di valutazione per la protezione dai raggi UVA.

La massima protezione

Rimedi scottature sole per la massima protezione, è generalmente necessario utilizzare una crema solare resistente all’acqua ad ampio spettro con un coefficiente SPF di 30 o superiore.

In genere, è necessario come rimedi scottature sole utilizzare circa 30 millilitri per coprire l’intera superficie del corpo.

Se non si applica una quantità sufficiente di prodotto, se il prodotto viene applicato troppo tardi (la crema solare deve essere applicata 30 minuti prima dell’esposizione al sole), quindi se non si riapplica il prodotto, la protezione solare potrebbe non funzionare.

(Per creme solari contrassegnate come impermeabili) o ogni 2 ore al sole.

Solitamente le persone non usano la quantità indicata di crema.

Tanta crema solare

Lo sapevi di solito hai bisogno di 30 millilitri di crema solare (abbastanza per riempire un normale bicchierino) per coprire tutto il tuo corpo. Solo così potrai usufruire del tuo rimedio scottature sole.

La crema solare può causare reazioni allergiche.

Le persone possono reagire alla crema solare dopo averla applicata o dopo averla applicata e quindi essere stati esposti al sole (questa è chiamata reazione fotoallergica).

Alcuni dermatologi possono eseguire test per diagnosticare queste reazioni fotosensibili se il motivo della reazione non è chiaro.

Le scottature da sole fanno bene?

La scottatura solare è salutare? In poche parole, no. Spesso considerato sinonimo di vita sana, attiva e atletica, l’abbronzatura.

So di avere una brutta scottatura solare, ma mi ritiro ogni anno. Usciamo al sole senza le dovute precauzioni e di notte cerchiamo consigli sulle scottature sole e rimedi naturali.

In primavera, la pelle diventa spesso opaca, opaca e pallida. Quindi, quando ti guardi allo specchio, puoi vedere gli effetti del sole.

Questo perché la pelle, che ha una forte luce solare in primavera e poca luce solare in inverno, attira l’attenzione come sotto un grande faro che fa risaltare piccoli graffi.

L’errore più grande che possiamo fare in questi casi è cercare un’abbronzatura dorata in poco tempo.

Sfortunatamente, l’abbronzatura selvaggia può portare ad abbronzature più o meno gravi, il che è una strategia che porta al fallimento. E le scottature da sole in estate ci tormentano.

Ci vuole tempo

Ci vuole tempo per riprendersi da una scottatura da sole, quindi è meglio abbronzarsi meno che mandare in fumo la vacanza e la pelle.

Partiamo dal presupposto che la crema va applicata almeno 15 minuti prima dell’esposizione al sole, e probabilmente prima di indossare il costume da bagno, non quando si arriva in spiaggia.

La fretta ci fa spalmare improvvisamente la crema e dimenticare alcune aree di base. Fai un breve riassunto delle aree che di solito dimentichi di proteggere con la crema solare:

Naso: applichiamo la crema solare sul viso, ma spesso ci dimentichiamo di proteggere il nostro naso. Il risultato alla fine della giornata è un bel peperoncino rosso doloroso in mezzo al viso. Questo ti aiuterà a prevenire le scottature da sole 

Ginocchio e dietro il ginocchio: Sei mai stato bruciato in questa zona? È un vero dramma, perché piegare le gambe su e giù per le scale ti rende intollerabile. Questo ti aiuterà a prevenire le scottature da sole

Piedi: se applichi la crema molte volte, ti dimenticherai dei tuoi piedi, ma i tuoi piedi non finiranno alle caviglie. attenzione! Questo ti aiuterà a prevenire le scottature da sole 

Collo: per capelli corti o raccolti, ricorda il collo! Il rischio di dimenticarlo durante l’applicazione della crema è molto alto e potresti trovare questa parte della pelle che brucia alla fine della notte.

Questo ti aiuterà a prevenire le scottature da sole

Panoramica del costume: per lo stesso motivo, è necessario applicare la crema prima di indossare il costume.

Ricordati di applicarlo sull’area coperta dal costume da bagno in quanto ti proteggerà dalle scottature mentre il costume si muove e si muove durante il giorno. Questo ti aiuterà a prevenire le scottature da sole 

Si possono evitare le scottature da sole?

Scegli una crema solare ad alto fattore di protezione, soprattutto per la prima esposizione.

Evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, soprattutto 12-16 ore. Applicare la crema almeno 15 minuti prima e applicarla su tutto il corpo. Riapplicare la crema dopo ogni bagno o ogni 2 ore.

Bisogna mettere un cappello e occhiali da sole.

Se dimentichi la crema o preferisci un rimedio naturale da applicare dopo esserti esposto al Sole, vediamoli insieme.

Rimedi scottature sole

Gel di aloe vera è il più noto rimedio per le scottature solari. L’aloe vera ha la capacità di penetrare negli strati più profondi dei tessuti corporei e possiede proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e nutritive.

Unguento all’erba di San Giovanni. Un’altra cura per le scottature solari è santa. Unguento all’iperico, ottimo additivo per la protezione solare in caso di esposizione prolungata al sole e forti arrossamenti.

Olio di sesamo

In alternativa si può applicare l’olio di sesamo, emolliente, nutriente, sedativo e antinfiammatorio naturale. O l’olio di rosa canina, che ha un effetto lenitivo e ripristina la pelle secca e secca.

Il burro di karitè

L’ultima cosa importante è il burro di karitè. Un burro idratante che può essere usato come nason ed è efficace contro scottature, eritemi e dermatiti.

La bellezza di questi prodotti naturali è che possono essere riutilizzati in molti altri modi una volta che si ripresenta l’emergenza “incendio”.

Pertanto, non raggiungono mai il fondo del cassetto in attesa della data di scadenza. Parliamo principalmente di mare e costumi da bagno, ma le abbronzature peggiori capitano in montagna!

Quando si viaggia verso gli altopiani, è essenziale utilizzare una protezione solare adeguata se non si vuole tornare a casa con la pelle gravemente ustionata.

Scopri di più sul nostro blog e sui nostri social.

Sun Kissed, crema abbronzante con formula naturale per avere un’ abbronzatura intensa e duratura.